Bichectomia: intervento, costo e post operatorio

Che cos’è la Bichectomia?

La Bichectoma è un intervento di chirurgia estetica che consente di rimuovere le Bolle di Bichat ovvero gli accumuli di grasso presenti all’interno delle guance.

La Bolla di Bichat sono delle raccolte di grasso che si trovano all’interno della guancia, il loro nome deriva dal Chirurgo Francese che le ha scoperte, Marie François Xavier Bichat. Le bolle di Bichat sono situate in una cavità tra il muscolo Buccinatore e il Massetere.

Grazie a questo intervento sarà possibile rimodellare e scolpire i tratti del viso e ridurre il volume delle guance togliendo gli accumuli di tessuto adiposo presenti nella guancia, sotto gli zigomi e tra il muscolo Buccinatore e il Massetere.

Contattaci per fare l’intervento

Cos’è la Bolla di Bichat, com’è fatta e a cosa serve

La Bolla di Bichat è riconoscibile, durante l’intervento di Bichectomia, per il suo colore giallo acceso e la sua forma a lobo molto marcata.

La parte inferiore della bolla di Bichat si trova all’interno della cavità buccale.

Questa bolla, chiamata anche pallottola, si differenzia dai normali cuscinetti adiposi e dal cuscinetto malare che invece sono collocati direttamente sotto la pelle della guancia.

La Bolla di Bichat è divisa in tre lobi: anteriore, intermedio e posteriore.

Presenta inoltre 4 estensioni, o allungamenti, che prendono il nome dalla loro posizione anatomica e dai muscoli prossimali: boccale, melolabiale, subelevatore, e pterigoidea.

Il Lobo anteriore

Il lobo anteriore della Bolla di Bichat circonda il dotto Stenone, il dotto si occupa di trasportare la saliva dalla ghiandola parotide fino alla bocca.

Questa porzione ha una forma triangolare con uno dei suoi vertici sull’ala del naso e del muscolo elevatore del labbro superiore e l’altro su quello del muscolo orbicolare della bocca.

Il Lobo Intermedio

Il lobo intermedio è situato Buccinatore e Massetere, in mezzo i lobi anteriori e posteriori e sopra la macella.

Normalmente questo lovo perde molto volume nel passaggio tra l’età infantile e quella adulta.

Il lobo posteriore

Il lobo posteriore corre lungo il volto.

La sua estensione va dal lobo temporale sino al bordo superiore della mandibola, passando attraverso la fessura infraorbitale e tornando al ramo mandibolare.

Funzione della Bolla di Bichat

La principale funzione della Bolla di Bichat è da attribuire alla fase di masticazione e di allattamento soprattutto nei bambini, durante l’atto della suzione. Il compito principale è di sostenere la guancia mentre il neonato durante l’atto della poppata.

La bolla di Bichat è il motivo per cui i bambini hanno delle guance rotonde e molto pronunciate.

Normalmente durante la fase di sviluppo e di crescita del bambino la quantità di grasso viene assorbita dall’organismo e si riduce dando al volto un aspetto meno rotondo e più scolpito.

Alcune volte però la bolla di Bichat non si riassorbe e rimangono delle guance eccessivamente rotonde e pronunciate, in questi casi si può ricorrere alla Bichectomia.

Grazie all’intervento di Bichectomia è possibile ridurre il volume del grasso presente nella guancia e donare un aspetto più snello alla parte inferiore del volto.

Una volta eseguito l’intervento le guance appaiono ridefinite e scolpite tanto che l’effetto finale è definito da molti guance di Nefertiti, prendendo il nome dalla famosa donna icona di bellezza nell’antico egitto.

Quanto costa la bichectomia

Il prezzo di un intervento di chirurgia ha sempre molte variabili e per un preventivo definitivo si consiglia sempre di effettuare una prima visita con il chirurgo

Indicativamente rimuovere la bolla di bichat tramite una bichectomia ha un costo di 1500 euro.

Contattaci per un preventivo

Il paziente ideale per la Bichectomia?

La Bichectomia è indicata per tutte quelle persone che desiderano scolpire, snellire e affusolare la parte inferiore del volto andando a enfatizzare gli zigomi e il mento.

In fase adulta la rimozione della Bolla di Bichat consente di migliorare e snellire l’aspetto naturale del volto. Infatti con l’avanzare dell’età il tessuto cutaneo e sottocutaneo tenderà a cedere, come anche la bolla di Bichat. Rimuoverla gioverà sicuramente all’aspetto del viso.

Tutti posssono sottoporsi all’intevento di Bichectomia indipendentemente dal sesso o dall’età.

Fase pre operatoria

Per prima cosa viene effettuata una prima visita conoscitiva che consente al chirurgo di valutare la dimensione della bolla del bichat, la consistenza e lo stato di cedimento della cute così da poter prevedere anche il risultato finale.

A seconda se la bolla di bichat ha una dimensione simmetrica il chirurgo potrà consigliare se rimuovere entrambe le bolle o se effettuare una rimozione parziale, in base al risultato che si vuole ottenere.

Come funziona L’intervento di Bichectomia

intervento bichectomia

L’intervento viene effettuata in anestesia locale a livello ambulatoriale e non lascia cicatrici in quanto le incisioni vengono effettuate all’interno del cavo orale.

Il chirurgo effettua una piccola incisione, lunga al massimo 5 mm, che consente di accedere all’interno della tasca che contiene la bolla di Bichet.

Tramite l’incisione viene perforato il muscolo buccinatore e in questo modo si espone la membrana che racchiude la bolla di Bichat.

Tramite appositi strumenti si procede ad effettuare lo scollamento e la rimozione della Bolla di Bichat in maniera non traumatica.

Il Grasso viene estratto fino a quando il cuscinetto non è completamente libero e in questa fase si può persino aspirare, tramite una cannula, eventuali tracce adipose rimaste.

Terminata la rimozione della Bolla di Bichat il chirurgo procede a suturare l’incisione e l’intervento può ritenersi concluso.

La mucosa orale ha un elevato potere cicatriziale e essendo l’incisione estremamente piccola (massimo 5 mm) il chirurgo potrebbe decidere di non applicare punti di sutura, per evitare eventuali ematomi o sieromi.

Contattaci per fissare un intervento

Quanto tempo dura una Bichectomiacha

L’intervento di Bichectomia dura mediamente 15 minuti per guancia. Se avete da rimuovere la bolla di Bichat da entrambe le guance sarà sufficiente mezz’ora di intervento.

La fase post operatoria

La Bichectomia non presenta particolari indicazioni post operatorie essendo un intervento poco invasivo.

Al termine della procedura il paziente potrà subito tornare a casa in quanto non è prevista una degenza ospedaliera.

Comunque sarà fondamentale seguire le indicazioni del chirurgo che ha effettuato l’intervento.

Il chirurgo potrebbe prescrivere degli antidolorifici e crioterapia nelle 24/48 ore successive all’intervento, soprattutto per quei pazienti sottoposti a Bichectomia bilaterale.

In quei casi in cui non viene asportata tutta la bolla potrebbe essere prescritta anche una terapia antibiotica.

Nei giorni 2/5 giorni successivi all’intervento è consigliabile evitare di consumare cibi troppo freddi o troppo caldi e di mettere del ghiaccio in caso di fastidi o dolori.

Per la prima settimana dall’intervento è bene evitare il consumo di alcool, fumo , attività sportiva e l’esposizione al sole o a fonti di calore.

È importante tenere una buona igiene orale, lavando i denti dopo ogni pasto ed effettuando degli sciacqui con colluttorio non alcolico.

Il paziente potrà tornare alla sua normale attività quotidiana già dal giorno successivo all’intervento e non presenta né cicatrici, né lividi visibili.

Il dolore per questo tipo di intervento è quasi sempre assente.

Quali vantaggi ci sono a rimuovere le bolle di Bichat

I più grandi vantaggi dell’intervento sono:

  • guance definite e scavate;
  • aumento della prominenza degli zigomi;
  • miglioramento della forma del viso.

I risultati dell’operazione

I primi risultati saranno visibili già subito dopo l’intervento, non appena i tessuti si saranno sfiammati.

Il risultato definitivo sarà visibile dopo 4- 6 mesi dall’intervento di Bichectomia.

Bichectomia Prima dopo

Nella fotografia vediamo il risultato dell’intervento di bichectomia fatto da alcune star dello spettacolo

bichectomia angelina jolie

Dove fare l’intervento di Bichectomia? La Clinica Ireos a Firenze

La clinica Ireos a Firenze vanta un team di chirurghi specializzati in interventi come la Bichectorima.

Presso la clinica

Domande frequenti dei pazienti sulla Bichectomia

Se io aumento di peso la bolla di Bichat si riformerà?
No non si riformerà più. La bolla di Bichat si differenzia dai cuscinetti di grasso presenti sotto cute e ha un proprio compartimento di grasso a sé. Una volta rimossa non può formarsi perché non è influenzata dall’aumento di peso.

Come snellire il viso chirurgicamente?
Tramite l’intervento di Bichectomia è possibile snellire il viso andando a rimuovere il tessuto adiposo in eccesso e il grasso buccale relativo alla bolla di BIchat. Tramite questa procedura si rimuove il grasso presente all’interno delle guance, enfatizzando indirettamente gli zigomi e il mento.

È un intervento sicuro?
Si. L’intervento di Bichectomia è un intervento sicuro e poco invasivo. Ovviamente la come tutti gli interventi chirurgici ha un minimo rischio di lesioni, soprattutto se ci si affida a persone non qualificate.
• Domanda: dopo quanto tempo sarò presentabile e potrò tornare a lavoro?
L’intervento non lascia cicatrici o edemi, si potrà tornare a lavoro già dal giorno dopo l’intervento. Se la guancia presenta un leggero gonfiore dopo l’intervento si consiglia di applicare del ghiaccio più volte al giorno.

È possibile mettere il grasso della guancia in altre parti del viso?
Si, è possibile utilizzare il grasso prelevato durante la Bichectomia per andare a enfatizzare e rimodellare delle parti del volto. Ad esempio è possibile utilizzare il grasso prelevato dalla guance per dare maggior volume agli zigomi, per accentuare il mento o per modellare il naso.