Le Verruche: tutto quello che devi sapere | Trattamenti Clinica Ireos

Le Verruche: tutto quello che devi sapere

Cosa sono le verruche

Le verruche sono piccole protuberanze cutanee, dolenti dalla forma rotondeggiante dal colore giallo-grigiastre.

Le verruche comuni sono causate da un’infezione virale dovuta ad alcuni ceppi dell’HPV, il virus del papilloma umano.

Quelle cutanee si manifestano preferibilmente sul dorso delle mani e alle piante dei piedi, la loro diffusione è favorita attraverso l’uso promiscuo di ambienti pubblici, soprattutto in luoghi umidi come piscine, docce.

Esiste un’altra tipologia di verruche quelle genitali che si manifestano a livello degli organi riproduttivi la cui trasmissione avviene generalmente attraverso i rapporti sessuali e sono considerate come vere e proprie malattie sessualmente trasmissibili ( condiloma acuminato e verruche veneree)

Cause

I principali fattori di rischio che favoriscono la comparsa delle verruche sono :

. Indebolimento delle difese immunitarie come stress, cattive abitudini alimentari e patologie debilitanti

. Fattori genetici

. Lesioni cutanee

. Uso poco attento di asciugamani, ciabatte, accappatoi in ambienti come piscine o palestre

. Scarsa igiene personale

. Eccessiva esposizione alla luce solare e alle lampade abbronzanti.

Classificazione

Le verruche sono classificate a seconda delle caratteristiche istologiche che hanno e a seconda della zona in cui si manifestano:

Verruche volgari o comuni: si manifestano con maggiore frequenza a livello del dorso delle mani e delle dita, alle gambe ed alla pianta dei piedi.

Sopratutto nella pianta del piede sono particolarmente dolorose ed assumono delle particolari caratteristiche che le distinguono da altri tipi di verruche come quelle plantari.

Le verruche volgari sono riconoscibili per la tipica forma rotondeggiante, una superficie ruvida  e dura e un colore tendente al grigio-marroncino.

Verruche piane: sono riconoscibili attraverso la loro forma piccola e piatta con una superficie liscia e un colore che può variare dal giallo al rosa .

Verruche piane profonde: interessano prevalentemente la zona della pianta dei piedi.

Sono molto fastidiose e dolorose dovuta alla continua pressione che viene esercitata su di esse quando si sta in piedi.

Verruche periungueali: questo tipo di verruche si manifesta intorno al letto delle unghie.

Verruche filiformi: queste verruche possiedono una forma allungata. Interessano l’area intorno alla bocca, al naso e agli occhi.
Si caratterizzano per il loro colore uguale a quello della cute.

Verruche a mosaico:  si manifestano principalmente nella zona sotto alle dita dei piedi, Si presentano come piccole croste di colore bianco e si presentano in gruppo.

Verruche seborroiche : è frequente negli anziani la loro insorgenza è legata alla presenza di un’infezione batterica ( cheratosi seborroica)

Sintomi

Le verruche cutanee sono principalmente asintomatiche, a seconda della loro sede di insorgenza (come la pianta dei piedi) possono causare dolore.

In molti casi, vanno incontro a guarigione spontanea nell’arco di tempo da uno a cinque anni In altri casi, invece, possono persistere per lunghi periodi di tempo o ripresentarsi periodicamente.

Non si può prevedere il decorso clinico di questa infezione, poiché vi è una diversificazione dell’andamento clinico tra un paziente e l’altro.

Trattamenti per le verruche

Il tipo di trattamento da eseguire dipende dal tipo di verruca, dal numero, dalla sua profondità e dall’estensione della zona cutanea interessata.

Alcuni trattamenti:

Il trattamento più adottato si basa spesso sull’utilizzo di soluzioni a base di acido salicilico e acido lattico, da applicare direttamente sulla verruca per circa 12 settimane.

Una valida alternativa alla precedente tecnica può essere la crioterapia, il trattamento può essere doloroso, anche se in molti casi il paziente avverte soltanto un lieve bruciore e occorre sottoporsi a diverse sedute per distruggere completamente la verruca.

Molto richiesta è laserterapia che può essere indicata dal medico in caso di recidive.

In alcuni casi la verruca può essere eliminata con uno strumento chirurgico chiamato Curette che riesce a staccare la verruca e pulire la zona interessata.

Per quanto riguarda il trattamento delle verruche genitali spesso si ricorre all’utilizzo locale di Podofillina.

  • Per prevenire l’insorgenza di verruche è molto importante seguire alcuni accorgimenti:
  • Evitare il contatto diretto con le verruche di altre persone
  •  Evitare scambi di indumenti personali come asciugamani, ciabatte, accappatoio
  •  Avere un’accurata igiene personale
  •  Indossare sempre le ciabatte quando si frequentano ambienti comuni come docce e piscine di centri sportivi.

È molto importante ricordare che la visita tempestiva dal dermatologo riduce il rischio di diffusione della singola verruca in altre parti del corpo.