Quanto costa togliere le rughe dal volto: i prezzi della Blefaroplastica

La blefaroplastica è un intervento di chirurgia estetica delle palpebre tra i più richiesti in Italia da uomini e donne di tutte le età.

Moltissime persone sognano di farsi rimuovere le rughe dal viso e l’eccesso di tessuto cutaneo palpebrale, riducendo gli accumuli adiposi nella zona degli occhi.

I moderni interventi di blefaroplastica e le tecniche innovative consentono di ottenere un sguardo notevolmente ringiovanito andando a risollevare le palpebre cadenti e rimuovendo le borse sotto gli occhi.

Il sguardo, assieme al naso, alla bocca e alle orecchie, è uno degli elementi caratteristici del nostro viso, che non possiamo in alcun modo mascherare nel caso in cui siano presenti palpebre cadenti, accumuli di adipe o altre problematiche.

Uno sguardo appesantito dal passare del tempo fa sembrare la persona più vecchia di quello che è in realtà.

Come funziona e quanto costa una blefaroplastica

La blefaroplastica viene effettuata egualmente da uomini e donne, soprattutto sopra i 30 anni, che desiderano eliminare quei difetti fisici che li fanno apparire stanchi e vecchi, i quali, possono portare anche disagi psicologici, come ad esempio le classiche “rughe a zampa di gallina e borse sotto gli occhi”.

L’intervento non ha un obiettivo solamente estetico ma viene utilizzato con successo per correggere palpebre eccessivamente cadenti che provocano difetti funzionali alla vista.

Grazie alla blefaroplastica è possibile eliminare gli inestetismi dovuti all’invecchiamento su entrambe le palpebre, superiori e inferiori.

Questo tipo di intervento viene effettuato quasi sempre su entrambi gli occhi.

Per ottenere risultati eccellenti è importante rivolgersi solamente a una clinica estetica specializzata in chirurgia e scegliere un chirurgo plastico esperto con comprovata esperienza nell’intervento.

Il chirurgo, durante la prima visita, si preoccuperà di valutare:

  • lo stato di rilassamento cutaneo generalizzato del viso;
  • il livello di assottigliamento delle palpebre;
  • la qualità delle rughe periorali;
  • il grado di abbassamento dell’arcata sopracciliare;

Infine, il professionista, dovrà consigliare il paziente sulla migliore procedura da effettuare per ottenere i risultati desiderati.

È bene precisare che molto spesso gli inestetismi sopra elencati si presentano assieme. Per questo motivo l’intervento di blefaroplastica è spesso eseguito congiuntamente con interventi di lifting del viso, laser resurfacing e infiltrazioni di acido ialuronico.

È importante che il chirurgo scelto fornisca delle aspettative realistiche al paziente così da avere un sguardo rifatto ma naturale che si adatti alla morfologia del volto senza sembrare artefatto.

La tipologia di intervento cambia in modo sensibile da paziente a paziente a seconda del grado di difetto fisico riscontrato.

Per questo motivo non esiste un prezzo standard che vada bene per tutte le persone, ma è comunque possibile avere un’idea del prezzo medio per una operazione di blefaroplastica in Italia.

I prezzi medi della blefaroplastica sono influenzati anche dal dalla città in cui opera il chirurgo, dal costo dello staff, della sala operatoria e ovviamente dal suo onorario.

Il costo di una blefaroplastica oscilla dai 1500 ai 2500 euro per occhio a seconda della complessità del caso, della città in cui si viene operati e se è superiore, inferiore o completa.

Risultati della blefaroplastica

blefaroplastica prima dopo

La blefaroplastica permette di rimodellare lo sguardo donandogli una nuova lucentezza e vitalità:

  • Rimozione delle rughe;
  • Eliminare le borse sotto gli occhi;
  • Rimozione dell’eccesso di pelle nella zona perioculare
  • Rimuovere gli accumuli di grasso intorno agli occhi;
  • Risollevare le palpebre cadenti;

Tipologie di Blefaroplastica

A seconda dell’inestetismo estetico e del risultato che si vuole ottenere, si possono distinguere le seguenti tipologie di blefaroplastica:

  • Blefaroplastica completa.
  • Blefaroplastica della palpebra superiore.
  • Blefaroplastica della palpebra inferiore.
  • Blefaroplastica trans-congiuntivale.
  • Blefaroplastica con rimozione del tessuto osseo

La blefaroplastica e il decorso post operatorio

Sottoporsi a un intervento di blefaroplastica significa modellare una o più parti del volto nella zona perioculare, ovvero la zona che circonda gli occhi.

Con la blefaroplastica è possibile intervenire sulla palpebra superiore, su quella inferiore, sui cuscinetti di grasso e sulle rughe presenti nella zona del contorno degli occhi.

L’intervento su ambedue le palpebre ha una durata che oscilla tra 1 e 2 ore.

Quando l’intervento viene eseguito solo sulle palpebre superiori so solo su quelle inferiori può essere fatto con anestesia locale in regime di sedazione cosciente.

Nei 7 giorni successivi alla blefaroplastica il paziente dovrà stare a riposo e senza sforzare eccessivamente la vista, evitando di guardare la Tv, leggere e utilizzare il computer.

Il gonfiore fisiologico dovuto all’intervento affievolirà progressivamente fino a sparire circa 10 giorni dopo l’intervento.
Un recupero completo con il ritorno alle attività quotidiane, incluse quelle sportive, è previsto indicativamente dopo 3 – 4 settimane dall’intervento.