Come eliminare il naso a patata con la Rinoplastica

Hai il naso a patata, ma non ti convince perché desideri un profilo elegante?

Magari hai già provato le tecniche di contouring, per creare un effetto ottico più fine.

Eppure, non riesci a toglierti l’idea di un ritocchino di chirurgia plastica, che risolva le tue necessità estetiche una volta per tutte.

Potrebbe allora farti piacere sapere che l’intervento di rinoplastica necessario nei casi come il tuo è abbastanza rapido.

Si svolge in un paio d’ore e con l’impiego della sola anestesia locale e grazie alle tecniche innovative questo tipo di intervento non lascia segni o cicatrici visibili.

Il naso è uno degli elementi più importanti del nostro volto, ha spesso forme troppo pronunciate e in disarmonia con il volto che possono metterci a disagio quando siamo assieme ad altre persone.

Fortunatamente l’intervento di rinoplastica, uno degli interventi chirurgici più richiesti in Italia, mette fine a questa problematica.

Vediamo insieme, nel dettaglio, cos’è che rende a patata un naso, quali interventi sono adatti e quale potrebbe essere il costo di una rinoplastica per eliminare il naso a patata.

Che cos’è e cosa comporta il naso a patata

La definizione di “naso a patata” è gergale.

In realtà, in termini medici si parla di un’ipertrofia della cartilagine alare.

Questo indica una crescita eccessiva dell’impalcatura cartilaginea, che sostiene non solo la punta del naso, ma anche le narici.

Ovviamente si parla di pochi millimetri, nulla più di una caratteristica estetica che, per alcune persone, può rappresentare un vero e proprio difetto estetico.

Soprattutto perché si tratta di una zona ben visibile, con la quale si devono fare i conti ogni volta che ci si specchia.

Del resto, il naso è considerato il pilastro portante dell’architettura del viso, quindi non dovrebbe stupire che ci sia chi non ne è soddisfatto.

Ci sono perfino persone che sviluppano veri e propri complessi, a cui si riesce a porre rimedio solamente con una modifica chirurgica.

Dal punto di vista della funzionalità, comunque, di per sé il naso a patata non ha nessun difetto. Ciò nonostante, la sua correzione può essere di aiuto per superare le difficoltà a livello psicologico. Parliamo soprattutto di quelle legate all’autostima e alla percezione di sé, anche in rapporto con gli altri.

Tipi di interventi chirurgici per il naso a patata

Considerando che la struttura da correggere è quella ridotta alla zona della punta nasale, nel caso del naso a patata non occorre una rinoplastica completa.

A meno che l’intera struttura del vostro naso non risulti poi disarmonica, l’intervento del bisturi può essere limitato alla cartilagine alare.

La tecnica più utilizzata prevede l’assottigliamento della punta del naso.

Si tratta di un’operazione poco invasiva e che comporta un numero ridotto di fastidi post-operatori.

Entrando in sala operatoria in mattinata, si può uscire dalla clinica in tempi molto brevi, in alcuni casi non più di un paio d’ore.

Dopo l’intervento chirurgico bisogna indossare per ventiquattro ore un tampone, all’interno delle narici.

Occorre applicare anche dei cerotti specifici, in particolare per i primi dieci giorni successivi.

Va anche considerato che le normali attività quotidiane possono essere riprese piuttosto in fretta, fin dal giorno successivo all’operazione.

Inoltre l’aspetto estetico del paziente non viene pregiudicato come accade, invece, per chi si sottopone alla rinoplastica completa.

Questo è dovuto non solo all’assenza di scomode e ingombranti ingessature.

Non compaiono neanche i lividi e le borse sotto gli occhi, che sono invece conseguenza di un intervento sulla struttura ossea.

Anestesia totale o locale?

Quando si parla di anestesia, bisogna prestare molta attenzione, in quanto si tratta di un’alterazione importante di quella che è la percezione da parte di chi affronta l’operazione.

Quando possibile, è meglio preferire un’anestesia di tipo locale, a una che riguardi tutto il corpo e lo stato di veglia.

Nel caso dell’intervento di assottigliamento della punta del naso a patata, non occorre l’anestesia totale.

È infatti sufficiente un’iniezione di anestetico locale, direttamente nella zona interessata, dove comincerà presto a fare effetto.

Una volta addormentata la zona da operare, la durata dell’anestesia dovrebbe essere sufficiente a terminare l’intervento senza che il paziente si accorga di alcunché.

Oltre all’anestesia locale per iniezione, devono essere somministrati anche degli analgesici, per via endovenosa.

Pur trattandosi di un’operazione considerata semplice, bisogna tenere presente che si parla comunque di un intervento chirurgico.

È dunque molto importante, se non addirittura fondamentale, rivolgersi a centri specializzati.

Come per ogni intervento di natura medica, è rilevante che la struttura in cui avviene la modifica estetica sia non solo autorizzata, ma anche che segua tutti i protocolli di igiene, per non rischiare infezioni e complicazioni post-operatorie.

Prima di un qualsiasi intervento di questa natura, occorre effettuare un check-up che confermi il buono stato di salute del paziente.

Per quanto riguarda l’anestesia, vista l’importanza che ricopre è bene fissare un incontro preliminare con chi la dovrà somministrare.

Questo servirà perché possa essere messo al corrente delle caratteristiche fisiche di chi sarà sottoposto all’operazione.

L’anestesista dovrebbe permanere all’interno della sala operatoria durante tutta la durata dell’intervento, in via precauzionale.

Alternative alla rinoplastica

Se vuoi rimodellare il tuo naso ma hai paura a sottoporti a un intervento di chirurga estetica la soluzione potrebbero essere i rinofiller.

Ovviamente questo trattamento è utilizzato per piccoli ritocchi estetici e, al contrario della rinoplastica, ha una durata  limitata nel tempo a seconda del tipo di filler utilizzato.

Vuoi approfondire: Un naso perfetto con i rinofiller

Eliminare il naso a patata in Clinica Ireos

Sei stanco di avere il naso a patata e sogni una fisionomia del volto più proporzionata e armoniosa?

Ti aspettiamo presso la Clinica Ireos a Firenze

La nostra clinica ha come obiettivo quello di fornire un servizio di medicina estetica e chirurgia plastica accessibile a tutti per un benessere fisico e psicologico.

Se ti rivolgi al nostro centro avrai a disposizione:

  • i migliori chirurghi estetici con comprovata esperienza e un curriculum dettagliato
  • il miglior prezzo
  • un’equipe di medici specializzati in medicina estetica
  • sale operatorie sterili e sanificate
  • i macchinari più innovativi e all’avanguardia

Riusciamo a offrire i nostri servizi a prezzi vantaggiosi grazie a partnership importanti e a una gestione aziendale perfetta.

Ti aspettiamo in clinica per un consulto gratuito e senza impegno.